Formato: 200 ml

Prezzo: 9,90 euro

Dove comprarlo: Saloni di parrucchieri rivenditori

Sito ufficiale: http://www.wella.com/professional/it-IT/home

Adatto a: Capelli colorati

La recensione che ho scelto per oggi riguarda una Maschera eccezionale di Wella per capelli colorati.

Il prodotto fa parte della linea Color Recharge, nata appositamente per prendersi cura dei capelli tinti chimicamente e preservarne il colore a lungo, nutrendoli in profondità.

L’azienda

Quando si pensa ad un salone per parrucchieri, sicuramente il primo marchio che viene in mente per tradizione e fama e Wella.

Wella è un gruppo industriale tedesco specializzato in prodotti di cosmetici, fondato nel 1880 da Franz Stroher a Darmstadt in Germania e presente in oltre 150 paesi. Procter & Gamble ha acquistato nel 2003 il controllo di Wella AG, incentrando il marchio sui prodotti professionali per la cura dei capelli.

Il prodotto

La linea Color Recharge di Wella, è nata per prendersi cura dei capelli colorati, conferendogli morbidezza, lucentezza e mantenendo il colore a lungo nel tempo.

Maschera ricca che ricarica il colore e ne mantiene la naturale sfumature, lasciando i capelli idratati e morbidi. La tecnologia Magnetic Color deposita la giusta quantità di pigmenti di colore necessaria a mantenere la multi-dimensionalità e brillantezza del colore. Questa spettacolare Maschera per Capelli colorati ridona alla vostra chioma una lucentezza sorprendente e al tempo stesso la protegge da aggressioni esterne donando morbidezza e idratazione.

Permette quindi di:

  • Ravvivare il colore dei capelli
  • conferire luminosità e riflessi
  • idratare e nutrire i capelli

La gamma di Wella soddisfa tutte le tonalità di colore. E’ possibile infatti trovare la maschera nelle tonalità:

  • Cool Blonde
  • Warm Blonde
  • Red
  • Warm red
  • Brunette

Modo d’uso: applicare sui capelli umidi e massaggiare. Lasciare agire la Maschera per Capelli per 3-5 minuti a seconda dell’intensità desiderata dell’effetto, poi risciacquare con cura.

Avvertenze: prodotto da non utilizzare al di sotto dei 16 anni. I tatuaggi all’Henné possono aumentare i rischi di allergia. Non utilizzare su cuoio capelluto danneggiato o con lesioni. Non inalare, né ingerire. In caso di qualsiasi irritazione o reazione allergica risciacquare il prodotto e contattare il medico. Evitare il contatto con gli occhi ed in caso avvenga risciacquare abbondantemente. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La mia Esperienza

Ho provato la maschera nella tonalità Warm Red quando ho colorato i capelli di rosso.

Questa maschera è indicata per i capelli rosso caldo/ intenso/ ramato.

Devo dire che ho notato moltissimo la differenza utilizzandola. Ho sempre lavato i capelli 2/3 volte a settimana e questa è una pecca quando ti tingi i capelli perchè il colore ad ogni lavaggio scarica molto; i rossi poi non ne parliamo. Nel giro di 2 settimane il colore era già molto diverso da quello che avevo fatto fare…

Utilizzando invece questa maschera una volta a settimana, il risultato è stato notevole e sono riuscita a preservare un bel rosso, il mio rosso per un mese e mezzo due, fino a praticamente il momento della nuova colorazione!

La maschera infatti va proprio a ripigmentare il capello, è come una sorta di colorazione ma più blanda e rapida.  Quindi invece di scaricare con il lavaggio, con questo prodotto è come dare una nuova mano di colore!

La cosa bella è che non va affatto ad alterare il colore di base, ma lo esalta, lo illumina e protegge.

Una vera e propria sorpresa!

Sinceramente non posso più pensare ad una colorazione permanente senza proteggerla con una maschera di questo tipo.

Non so voi, ma il fatto che il colore cambi, sbiadisca e viri, è una cosa che proprio non digerisco…

Ma come si usa?

Dopo il classico shampo vi consiglio di non applicare balsami o conditioner. La maschera svolge già di per sé una funzione districante e rende i capelli morbidi e setosi. Quindi meglio evitare di impiegare prodotti in più o che riducano l’efficacia.

Mettetevi su una maglia vecchia che potete sporcare e destinare a questa attività: mentre il prodotto non macchia le mani, sporca invece i tessuti e queste macchie non si eliminano con i lavaggi (anche se si riducono).

Applicate la maschera e raccogliete i capelli in cima alla testa con una cuffia o della pellicola trasparente.

Attendete 5 minuti  prima di risciacquare abbondantemente. Io confesso che a volte ho sforato fino a 10 minuti per avere un effetto ancora più marcato, ma meglio attenersi a 5 come da indicazioni, sono più che sufficienti!

Caratteristiche

La texture è morbida, setosa e ricca; il packaging funzionale e piacevole al tatto e alla vista.

Il profumo dolcemente fruttato, la classica fragranza associabile a Wella e a saloni professionali di parruchieri. Mi piace un sacco sentirmelo addosso per giorni…

Anche il prezzo è ottimo in rapporto alla durata utilizzo! Ho i capelli molto lunghi e utilizzando la maschera 1 volta a settimana mi ha coperto 2 cicli di tintura quindi approssimativamente 4 mesi. Direi ottimo veramente!

In tutto questo mondo dorato, unica nota a sfavore è l’INCI, cosa che però nei prodotti da tintura permanente o pigmentanti è abbastanza ovvia. E un campanello d’allarme in tal senso ce lo danno le avvertenze di prodotto.

Passiamo dalla presenza di siliconi, ad ingredienti sotto indagine per tossicità acquatica, ad altri sensibilizzanti o possibili irritanti. In più parabeni, ingredienti che possono scindersi in ammine cancerogene se la formulazione non è abbastanza accurata. La cosa che mi lascia più perplessa, anche se in coda all’INCI e quindi in concentrazioni molto basse, è la presenza di GLYOXAL, che non vorrei proprio vedere comparire! E’ consentito in concentrazioni bassissime ma prevalentemente in prodotti per le unghie. La sua sicurezza non è garantita nelle altre destinazioni d’uso essendo anche un probabile cessore di formaldeide, allergenico, sensibilizzante, sospetto mutageno.

Essendo un prodotto molto efficace e da utilizzare poche volte al mese e per pochi inuti (3-5) non voglio rinunciarci e lo userò ancora, ma spero che Wella ne alleggerisca la formulazione sostituendo qualcosa almeno ove possibile, come in questo ultimo caso.

Cosa mi è piaciuto:

Sicuramente l’efficacia. Non dovermi più preoccupare del colore che cambia rapidamente, e godermelo un bel pò! La rapidità di azione.

Cosa non mi è piaciuto:

Alcune sostanze dell’INCI

Voto da 1 a 10: 8/9

Profumazione

5 stelle

Efficacia

5 stelle

Texture

5 stelle

Prezzo

Packaging

INCI

L’ANGOLO DELL’INCI

 sole AQUA: solvente

sole STEARYL ALCOHOL: emulsionante, emolliente. Serve a conferire viscosità e consistenza al prodotto, migliorandone la scorrevolezza. Viene utilizzato fino ad una concentrazione del 5%. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale.

nuvola BEHENTRIMONIUM METHOSULFATE: antistatico, tensioattivo, condizionante per capelli, emulsionante. Un ingrediente molto lieve ma efficace per le sue proprietà districanti dei capelli. Poiché questo ingrediente si deposita direttamente sul follicolo pilifero per lisciare le cuticole, è altamente noto per le sue proprietà di conditioner. Può essere trovato in molti prodotti per capelli come il conditioner, shampoo e styling gel. Funziona anche come agente emulsionante, abbastanza dolce da utilizzare nei prodotti per i bambini che rimangono sulla pelle. Quando viene utilizzato in lozioni e creme, dona un tocco morbido e setoso alla pelle. Sospetto inquinante sistema marino.

sole CETYL ALCOHOL: emulsionante. Serve a conferire viscosità e consistenza al prodotto, migliorandone la scorrevolezza. Viene utilizzato fino ad una concentrazione del 5%.

fulmine BIS-AMINOPROPYL DIMETICHONE: condizionante per capelli. I siliconi sono controversi ce ne sono di migliori e di peggiori. Questo è un silicone di tipologia amminica, quindi rispetto agli altri tende ad accumularsi molto meno anche se è un po’ difficile da lavare. PRO: crea una barriera protettiva sul capello conferendo pettinabilità. Ricondiziona il capello e preserva il colore. Diversamente da altri non si accumula sul capello e sul cuoio capelluto. CONTRO: pur non essendo un silicone che tende ad accumularsi, si fa fatica a sciacquarlo dal capello.

sole PHENOXYETHANOL: Conservante utilizzato con concentrazione massima dell’1%. Stabilizzatore anche delle fragranze. Alla concentrazione consentita è considerato un ingrediente sicuro.

nuvola BENZYL ALCOHOL: conservante, fragranza e antimicrobico. Lo standard IFRA (Fragrance Association), limita l’uso di alcool benzilico nei profumi a causa del potenziale di sensibilizzazione.

fulmine DICETYLDIMONIUM CHLORIDE: agente antistatico, condizionante per i capelli, emulsionante, tensioattivo. Conferisce morbidezza al capello ed ottima pettinabilità dei capelli bagnati e asciutti. Può provocare allergie e sensibilizzazioni.

sole ISOPROPYL ALCOHOL:  solvente. Conosciuto anche come isopropanolo, è un alcool che evapora rapidamente ed è usato per dissolvere altri sostanze. L’alcol isopropilico è ampiamente utilizzato in prodotti come lozioni dopobarba, per il bagno, il trucco degli occhi, detergenti, prodotti per unghie, capelli. E’ inoltre un anti-schiuma. E’ inoltre un anti-settico che contrasta la formazione di microorganismi. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale.

nuvola PARFUM: termine generico per indicare una fragranza data dalla combinazione di ingredienti naturali e/o sintetici. Regolamentate dall’ IFRA (Fragrance Association), dall’FDA. Sono sicure sulla maggior parte delle persone ma su altre possono provocare allergie e sensibilizzazioni.

fulmine METHYLPARABEN:  conservante. Antimicrobico e antifungino. Ammesso al di sotto dello 0,4% in singolo oppure al di sotto dello 0,8% in miscele. Sotto osservazione per la possibile correlazione con tumori al seno, in realtà l’FDA ha dichiarato che non c’è ragione di preoccupazione a riguardo e gli scienziati confermano che non vi è effetto se non debole sul sistema endocrino.

sole POTASSIUM PHOSPHATE: agente tampone.

sole PROPYLENE GLYCOL: tensioattivo,emolliente umettante, sicuro fino ad utilizzo al 50%. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale.

fulmine PROPYLPARABEN: conservante. Antimicrobico e antifungino. Ammesso al di sotto dello 0,4% in singolo oppure al di sotto dello 0,8% in miscele. Sotto osservazione per la possibile correlazione con tumori al seno, in realtà l’FDA ha dichiarato che non c’è ragione di preoccupazione a riguardo e gli scienziati confermano che non vi è effetto se non debole sul sistema endocrino.

fulmine DISODIUM EDTA: sequestrante. Evita la degradazione di alcuni ingredienti, protegge i composti profumati e previene l’irrancidimento. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale. Non irrita né sensibilizza la pelle, tuttavia ha un impatto ambientale importante poiché è persistente e danneggia il sistema marino. Può essere utilizzato in accordo al Regolamento Europeo.

fulmine ETHANOLAMINE: emulsionante e regolatore di pH. Può essere utilizzata in prodotti per la permanente e per la colorazione dei capelli. Sicuro nei prodotti per la cura personale per un uso discontinuo e breve seguito da un completo risciacquo dalla superficie della pelle. Non può essere utilizzata nei prodotti destinati al contatto prolungato con la pelle, ma solo in quelli da risciacquo. può essere usata nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale se l’ammina secondaria è inferiore o pari allo 0,5%. Non può essere utilizzata con sistemi di nitrosazione, deve avere una purezza del 99% con un ammino secondario pari al massimo allo 0,5% e un contenuto di nitrosamine di 50 microgrammi /kg o meno nei prodotti, deve essere in contenitori privi di nitriti .

fulmine 4-HYDROXYPROPYLAMINO-3-NITROPHENOL: utilizzato nella formulazione di coloranti, colori e tinture permanenti per capelli, coloranti in preparazioni semi-permanenti di colorazione dei capelli. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per la tintura dei capelli nelle attuali pratiche di impiego e concentrazione. Può essere utilizzato in coloranti per capelli commercializzati in Europa; dopo la diluizione con perossido di idrogeno, è consentito alla concentrazione massima del 2,6%.

sole HYDROXYETHYLCELLULOSE: adesivo, legante, emulsionanti, filmante, viscosizzante. Polimero cellulosico di cellulosa modificata dalle proprietà gelificanti e stabilizzanti. La cellulosa è un componente naturalmente presente nelle pareti delle cellule delle piante. Utilizzato in dentifrici, prodotti per il bagno, per capelli, per il trucco degli occhi e del viso, per la cura della pelle e per la rasatura. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale. Può essere utilizzato nei prodotti cosmetici e di cura personale commercializzati nell’Unione Europea secondo i requisiti generali del regolamento cosmetico dell’Unione Europea.

nuvola BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL, LINALOOL, HEXYL CINNAMAL, CITRONELLOL, BENZYL SALICYLATE: Fragranze. Sensibilizzanti, per legge devono essere elencati in etichetta quando la percentuale supera lo 0,001% nei prodotti che restano sulla pelle e lo 0,01% nei prodotti da risciacquo. Non sono generalmente impiegati nei prodotti cosmetici per pelli sensibili o per applicazioni in zone cutanee più delicate.

nuvola HC 10 RED N°10, HC 10 RED N°11: coloranti per i capelli.

nuvola GERANIOL: Fragranza. Sensibilizzante, per legge devono essere elencati in etichetta quando la percentuale supera lo 0,001% nei prodotti che restano sulla pelle e lo 0,01% nei prodotti da risciacquo. Non sono generalmente impiegati nei prodotti cosmetici per pelli sensibili o per applicazioni in zone cutanee più delicate.

nuvola 2,6-DIAMINO-3-((PYRIDIN-3-YL)AZO)PYRIDINE: colorante per i capelli.

fulmine GLYOXAL: conservante, antimicrobico, fragranza. Utilizzato soprattutto nei prodotti per le unghie. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo di prodotti per le unghie ad una concentrazione minore o uguale al 1,25%. I dati disponibili erano insufficienti a supportare la sicurezza di Glyoxal per altri usi. Può contenere residui di formaldeide. E’ risultato essere mutageno e sensibilizzante, ma è stato negativo negli studi di carcinogenicità orale e dermica. Noto come tossico e allergenico a livello umano. Glyoxal può essere utilizzato in cosmetici e prodotti per la cura personale commercializzati in Europa in conformità alle disposizioni generali del regolamento cosmetici dell’Unione Europea.

3835total visits,1visits today