Formato 200 ml

Prezzo: 11,99 euro

Dove trovarlo:nei saloni dei parrucchieri o su http://www.schwarzkopfprofessional.com/skp/com/en/home.html

Addentrandoci nel magico mondo della cura dei capelli, credo valga la pena di parlarvi di un trattamento intensivo di Schwarzkopf, BC Bonacure Repair Rescue, Deep Nourishing Treatment.

Il Prodotto

Adatto a capelli danneggiati, ricco di cheratina idrolizzata e lipidi, ripara a fondo il capello ripristinandone lo strato protettivo. Il pantenolo e gli amminoacidi invece forniscono elasticità e resistenza.

L’ho utilizzato in un periodo in cui i miei capelli mi sembravano più spenti e sotto stress.  Il risultato è stato ottimo: da subito i miei capelli erano visivamente molto luminosi, il colore esaltato e più brillante.

Quello che mi ha colpito di più è stata la morbidezza: sono diventati super soffici e anche più disciplinati e ordinati nella messa in piega. La chioma inoltre resta leggera e non viene appesantita come da altre maschere  o balsami.

La frequenza di utilizzo consigliata è di circa 1-2 volte a settimana: va lasciato agire 5 minuti e risciacquato abbondantemente.

Texture e Packaging

Il prodotto ha il tipico profumo che si sente nei saloni dei parrucchieri e ha una texture molto simile a quella di un conditioner ma un po’ più cremosa e ricca; si distribuisce facilmente su tutta la lunghezza del capello ed è di colore bianco.

La confezione in plastica resistente è molto comoda, anche se in doccia preferisco i dispenser per questione di praticità. Il prezzo è di fascia media, tuttavia per i risultati ottenuti ne vale veramente la pena, io assolutamente lo ricomprerei!

INCI

La nota dolente, un po’ comune nei prodotti per capelli ad alte prestazioni, è data dall’INCI tutt’altro che friendly, ma in questo caso peggio di altri che ho testato… Contiene siliconi che rivestono e appesantiscono il capello, parabeni, conservanti potenzialmente sensibilizzanti.

Cosa mi è piaciuto:

L’efficacia del prodotto, la morbidezza e brillantezza dei capelli, ricostituiti e rinati.

Cosa non mi è piaciuto:

l’INCI del prodotto

Voto da 1 a 10: 

7

Profumazione

5 stelle

Efficacia

5 stelle

Texture

5 stelle

Prezzo

Packaging

INCI

 

L’ANGOLO DELL’INCI

sole AQUA: solvente

sole CETEARYL ALCOHOL: emulsionante, migliora stendibilità sulla pelle e rende più asciutta la texture. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale.

nuvola DIMETHICONE: antischiuma,emolliente siliconico, stabile e poco biodegradabile. Molto utile per le sue proprietà texturizzanti. Usato come anti-schiuma dallo 0,5% oppure per effetto barriera sopra il 3% e per conferire resistenza all’acqua ai prodotti solari. E’ considerato un ingrediente sicuro.

sole ISOPROPYL MYRISTATE: emolliente, viscosizzante e opacizzante. Può avere un effetto comodogeno e viene usato al massimo in concentrazione del 10%.

fulmineBEHENTRIMONIUM CHLORIDE: conservante, condizionante, per capelli, emulsionante. Questo componente migliora la pettinabilità del capello, rendendolo morbido. E’ di facile risciacquo e si utilizza ad una concentrazione fino al 10%. Può avere effetti allergizzanti o di sensibilizzazione. Sospetta tossicità ambientale. E’ considerato sicuro nei cosmetici in alcune concentrazioni di utilizzo.

fulmineCETRIMONIUM CHLORIDE: antistatico, biocida cosmetico, tensioattivo, emulsionante, antimicrobico, conservante. Impedisce l’accumulo di energia statica, purifica la pelle, inibisce la crescita di microrganismi. Utilizzato nella formulazione di balsami per capelli, tinture per capelli e colori, altri prodotti per la cura dei capelli e della pelle. Il gruppo di esperti Cosmetic Ingredient Review (CIR) ha concluso che l’ingrediente è sicuro per l’uso nei prodotti da risciacquo, mentre in quelli che restano a contatto solo se  in concentrazioni inferiori allo 0,25%. Secondo il Regolamento sui Cosmetici dell’Unione Europea può essere utilizzato come conservante ad una concentrazione massima dello 0,1%.

sole DISTEROYLETHYL HYDROXYETHYLMONIUM METHOSULPHATE: agente condizionante per i capelli e antistatico.

nuvola STEARDIMONIUM HYDROXYPROPYL HYDROLYZED KERATIN: antistatico.

nuvola HYDROLYZED KERATIN: agente condizionante per capelli, pelle e unghie; antistatico, filmante, antistatico, umettante. Soggetto a restrizione in Canada.

sole STEARAMIDOPROPYL DIMETHYLAMINE: agente condizionante per i capelli, antistatico, emulsionante, tensioattivo. Utilizzato nella formulazione di shampoo e balsami. Solitamente usato in presenza di siliconi. Si lega alla superficie dei capelli ma non causa un eccessivo accumulo perché è solubile in acqua a differenza di oli o silicone.

sole CETYL PALMITATE: lubrificante, fragranza, agente condizionante per la pelle, emolliente, mascherante. Dona alla pelle un aspetto morbido e liscio. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale. Può essere utilizzato nella formulazione di prodotti per la cura personale e cosmetici e personali in Europa, nel rispetto delle disposizioni generali della direttiva sui cosmetici dell’Unione Europea a condizione che non sia di origine animale. Materie prime di origine animale devono essere conformi alle normative dei sottoprodotti animali dell’Unione Europea.

sole LACTIC ACID: esfoliante cutaneo, condizionante, umettante, regolatore di pH. Utilizzato come esfoliante ad una concentrazione massima di 10%; per prodotti anti-invecchiamento la sua concentrazione può arrivare al 30%. Aumenta la sensibilità all’esposizione dei raggi solari, pertanto si consiglia di esporsi al sole/lampade nei periodi di trattamento.

nuvola PARFUM/FRAGRANCE: termine generico per indicare una fragranza data dalla combinazione di ingredienti naturali e/o sintetici. Regolamentate dall’ IFRA (Fragrance Association), dall’FDA. Sono sicure sulla maggior parte delle persone ma su altre possono provocare allergie e sensibilizzazioni.

sole PHENOXYETHANOL: Conservante utilizzato con concentrazione massima dell’1%. Stabilizzatore anche delle fragranze. Alla concentrazione in uso è considerato un ingrediente sicuro.

sole ISOPROPYL ALCOHOL:  solvente. Conosciuto anche come isopropanolo, è un alcool che evapora rapidamente ed è usato per dissolvere altri sostanze. L’alcol isopropilico è ampiamente utilizzato in prodotti come lozioni dopobarba, per il bagno, il trucco degli occhi, detergenti, prodotti per unghie, capelli. E’ inoltre un anti-schiuma. E’ inoltre un anti-settico che contrasta la formazione di microorganismi. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale.

fulmine METHYLPARABEN:  conservante. Antimicrobico e antifungino. Ammesso al di sotto dello 0,4% in singolo oppure al di sotto dello 0,8% in miscele. Sotto osservazione per la possibile correlazione con tumori al seno, in realtà l’FDA ha dichiarato che non c’è ragione di preoccupazione a riguardo e gli scienziati confermano che non vi è effetto se non debole sul sistema endocrino.

sole GUAR HYDROXYPROPYLTRIMONIUM CHLORIDE: antistatico, legante, agente conddizionante per la pelle, viscosizzante. Derivato della gomma di Guar. Può essere utilizzato in prodotti per il bagno, balsami per capelli, tinture, altri prodotti per la cura dei capelli e prodotti per la cura della pelle. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale. Può essere utilizzato nella formulazione di prodotti per la cura personale e cosmetici e personali in Europa, nel rispetto delle disposizioni generali della direttiva sui cosmetici dell’Unione Europea.

sole PANTHENOL: più comunemente conosciuto come Provitamina B, un ingrediente emolliente, lenitivo per pelli secche o irritate (soggette ad eritemi/dermatiti).

sole CITRIC ACID: Agente tampone, regolatore di pH. Utilizzato ad una concentrazione massima dell’1%, è utilizzato anche come agente esfoliante. E’ considerato sicuro per uso cosmetico.

nuvola AMODIMETHICONE: agente condizionante per i capelli e pelle, agente antischiuma, protettivo per la pelle. Utilizzato in creme e lozioni, saponi da bagno, shampoo e prodotti per la cura dei capelli. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale. Può essere utilizzato nella formulazione di prodotti per la cura personale e cosmetici e personali in Europa, nel rispetto delle disposizioni generali della direttiva sui cosmetici dell’Unione Europea.

nuvola BENZYL SALICYLATE, BUTHYLPHENYL METHYLPROPIONAL, LINALOOL: fragranze. Sensibilizzanti, per legge devono essere elencati in etichetta quando la percentuale supera lo 0,001% nei prodotti che restano sulla pelle e lo 0,01% nei prodotti da risciacquo. Non sono generalmente impiegati nei prodotti cosmetici per pelli sensibili o per applicazioni in zone cutanee più delicate.

fulmine CYCLOMETHICONE: è una miscela di silossani ciclici utilizzati nei cosmetici e prodotti per la cura personale, per le eccellenti proprietà di condizionamento della pelle e capelli. Facilita inoltre una consistenza liscia e uniformità di applicazione. D5 e D6 sono i cyclomethicones predominanti utilizzati nei cosmetici e prodotti per la cura personale anche se è possibile trovare come impurità anche il D4 in concentrazioni non superiori allo 0,1%. E’ possibile trovarlo anche in creme solari, shampoo, balsami, creme idratanti, lozioni, deodoranti e antitraspiranti. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale alle attuali concentrazioni d’utilizzo. Il comitato scientifico dell’Unione Europea sulla sicurezza dei consumatori (CSSC) ha concluso che cyclomethicones (D4 e D5) non rappresentano un rischio per la salute umana se utilizzati nei prodotti cosmetici. Tuttavia il D4 è classificato in Europa come tossico per la riproduzione, pertanto il suo livello come impurità dovrebbe essere il più basso possibile. Il CSSC raccomandato che il livello di purezza del D5 nei prodotti cosmetici immessi sul mercato sia maggiore del 99%. Il D4 e il D5 sono sospetti da parte dell’ECHA per essere bioaccumulabili e persistenti nell’ambiente, mentre il governo del Canada sta sviluppando misure per controllare i rischi potenziali silossani D4 poiché possono essere nocivi per l’ambiente e le biodiversità.

nuvola LIMONENE: fragranze. Sensibilizzanti, per legge devono essere elencati in etichetta quando la percentuale supera lo 0,001% nei prodotti che restano sulla pelle e lo 0,01% nei prodotti da risciacquo. Non sono generalmente impiegati nei prodotti cosmetici per pelli sensibili o per applicazioni in zone cutanee più delicate.

fulmineTRIDECETH-12: tensioattivo, emulsionante. Utilizzato nella formulazione di una varietà di prodotti per la cura di pelle e capelli. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale quando formulato per non essere irritante. Piccole quantità di 1,4-diossano possono essere riscontrate nel Tridiceth-12. L’eventuale presenza può essere controllata attraverso passaggi di purificazione per rimuoverlo prima di mescolarlo nelle formulazioni cosmetiche. Può essere utilizzato nella formulazione di prodotti per la cura personale e cosmetici e personali in Europa, nel rispetto delle disposizioni generali della direttiva sui cosmetici dell’Unione Europea.

nuvola BENZYL ALCOHOL: conservante, fragranza e antimicrobico. Lo standard IFRA (Fragrance Association), limita l’uso di alcool benzilico nei profumi a causa del potenziale di sensibilizzazione.