Formato: 200 ml

Prezzo 20,50 euro

Dove trovarla: negozi di cosmetici, farmacie. (Io l’ho comprata da Douglas a 21,50 euro però!!!)

Non tutti sanno ancora che cos’è l’acqua micellare. Molte persone ancora me lo chiedono. In effetti è un prodotto che è utilizzato dagli esperti del settore da moltissimo tempo ma è relativamente giovane per il consumatore comune.

L’acqua micellare consente in maniera delicata, di rimuovere il trucco da occhi, viso e labbra in un’unica soluzione.

Pensate quindi di potervi struccare completamente con un singolo gesto, senza dover utilizzare latte, tonico, olio, detergenti ecc…

Avete presente quelle sere in cui andreste dritte a letto e il solo pensiero di struccarvi vi distrugge??? Ecco…in quei momenti, questo l’acqua micellare è un salva vita!!!!

E’ in generale un prodotto delicato e destinato a pelli sensibili poiché non contiene alcool né saponi.  Non irrita la pelle, non altera il pH e non richiede un risciacquo al termine della sua applicazione.

La sua efficacia si basa sulla presenza di micelle ovvero aggregati di molecole in una soluzione d’acqua dolce, costituite da una parte idrofilica e una idrofobica, che legano lo sporco e grasso e ne consentono un’efficace rimozione.

Oggi vi parlo nello specifico dell’acqua micellare della Collistar, che ho trovato veramente eccezionale.

E’ in grado di rimuovere il trucco perfettamente e senza particolari insistenze. Anche il trucco occhi, che è solitamente più tenace rispetto al normale makeup viso, viene via senza alcuna fatica.

Questo è un vero sollievo…perché con alcuni detergenti comuni per gli occhi, tipo quello Nivea, la maggior parte delle volte è necessario strofinare fino allo sfinimento e restano comunque residui di mascara.

Ecco con quest’acqua mai un residuo… Ovvio che se utilizzate un trucco occhi particolarmente pesante, waterproof, con molte passate di mascara, allora probabilmente farete un po’ più di fatica.

Questa acqua micellare è veramente molto delicata, è come passare sulla pelle della semplice acqua che però rimuove il trucco! Il profumo è delicato e piacevole.

Bella e pratica anche la confezione, che essendo trasparente consente di verificare il livello residuo di prodotto.

Ci sono però alcune note negative…. Il foro consente all’acqua di uscire in maniera copiosa, pertanto è opportuno appoggiare il dischetto all’apertura imbevendo solo leggermente il cotone con qualche goccia d’acqua. Basta infatti un piccolo quantitativo per una rimozione accurata.

Mi è capitato infatti inizialmente di bagnare troppo i dischetto e di passarlo sugli occhi. In quel caso il prodotto in eccesso mi ha dato fastidio agli occhi e provocato bruciore, cosa che non accade con un utilizzo scarso di soluzione.

Un altro punto negativo è il prezzo…E’ effettivamente elevato, forse troppo ed è uno dei motivi per cui sono tentata a provare altre acque micellari a prezzo inferiore. Tuttavia, leggendo un po’ di esperienze in giro, sembra che acque micellari a basso prezzo non sortiscano lo stesso effetto.

Io con questa vi posso dire che la pulizia è assicurata senza alcuno sforzo.

Come prodotto mi piace un sacco perché è semplice, pulito, non unto e non elaborato!

In realtà l’INCI non è così verde e delicato come mi aspettavo, non è quindi adatto per chi ricerca prodotti naturali e verdi.

Modo d’uso: Versatene un piccolo quantitativo su un dischetto di cotone e passatelo delicatamente sul viso. Sostituite il dischetto man mano che il dischetto si colora. Per la zona occhi si consiglia di strofinare il dischetto delicatamente sulle palpebre chiuse. Alcune ragazze lo lasciano semplicemente adagiato a tamponare qualche minuto.Io preferisco dare un’unica passata, senza attendere, vedo che si rimuove senza sforzo né problemi. Inoltre tendo a partire sempre dalla zona occhi per poi passare alle altre parti del viso.

Cosa ne pensa Juny???

bitmoji-1734299141

E’ combattuta tra la praticità di utilizzo ed efficacia positivissime, per contro la delicatezza che viene meno nella zona occhi con prodotto in eccesso e il prezzo elevato…

Cosa mi è piaciuto:

Una soluzione unica e comoda per struccare completamente tutto il viso.

Cosa non mi è piaciuto

Il prezzo elevato, l’INCI mi aspettavo fosse più delicato. Il dover dosare in maniera corretta il prodotto per evitare bruciore agli occhi.

Consigli

Applicare il prodotto poggiando il dischetto sul foro per evitare che fuoriesca prodotto in eccesso. Pulire prima la dona occhi strofinando  delicatamente per poi passare al resto del viso.

Voto da 1 a 10: 7

Profumazione

5 stelle

Efficacia

5 stelle

Texture

5 stelle

Prezzo

1-stella

Packaging

2 stelle

 

INCI

2 stelle

L’ANGOLO DELL’INCI

sole Acqua: solvente

fulmine PEG-6: umettante, emulsionante non ionico etossilato, solvente.  Polimero di etilen glicole, utilizzato in prodotti per il bagno, per la rasatura, per la cura della pelle, per il trucco, per la pulizia della pelle, shampoo, balsamo e deodoranti. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale. Piccole quantità di 1,4-diossano possono essere riscontrate nei PEG olio di ricino e PEG olio di ricino idrogenato. L’eventuale presenza può essere controllata attraverso passaggi di purificazione per rimuoverlo nelle formulazioni cosmetiche. In Europa devono essere usati in accordo ai regolamenti europei

sole Caprylic/capric glycerides: emolliente che tende a formare uno strato lipidico che impedisce la perdita di acqua. E’ considerato un ingrediente sicuro.

sole Glycerin: umettante considerato sicuro

sole Xylitylglucoside: umettante, condizionante per la pelle. Aiuta a mantenere il tenore d’umidità.

sole Lavandula stoechas extract: ingrediente usato per fragranza, mascherante, antibatterico.

nuvola Achillea millefolium extract: estratto vegetale utilizzato per migliorare l’aspetto della pelle secca o danneggiata, riducendo desquamazione e il ripristinando elasticità. Presente anche come fragranza e condizionante per la pelle. Ha proprietà antinfiammatorie, lenitive, rassodanti. Utilizzato in bagnoschiuma, deodoranti, prodotti per il corpo, per mani, capelli e per la pulizia della pelle. Non è irritante per la pelle ma può provocare sensibilizzazione. Il CIR, Cosmetic Ingredient Review, non ha ancora sufficienti dati per la valutazione della sicurezza della sostanza. Questo ingrediente può essere utilizzato nei cosmetici e prodotti per la cura personale commercializzati nell’Unione europea secondo le disposizioni generali del regolamento sui cosmetici dell’Unione Europea.

sole Phenoxyethanol: Conservante utilizzato con concentrazione massima dell’1%. Stabilizzatore anche delle fragranze. Alla concentrazione in uso è considerato un ingrediente sicuro.

fulmine Lecithin:  emolliente, emulsionante. Proprietà idratanti, rende la pelle elastica e riduce i problemi di desquamazione. Può essere utilizzata nei prodotti ad una concentrazione massima del 15%. Non va utilizzata in presenza di agenti nitro santi o di nitrati poiché può provocare il rilascio di ammine.

sole Mannitol: umettante e idratante cutaneo. Può essere utilizzato in prodotti per la pulizia viso, bagnoschiuma, creme viso. E’ un ingrediente considerato sicuro alle normali concentrazioni d’uso.

sole Sodium lactate: agente tampone, esfoliante, agente condizionante per la  pelle. Sono utilizzati nella formulazione di creme idratanti, prodotti per la pulizia, per la cura della pelle, per il trucco, shampoo, tinture per capelli e altri prodotti per la cura dei capelli. Valutato dalla Cosmetic Ingredient Review (CIR), ingrediente sicuro per utilizzo cosmetico e per la cura personale fino ad una concentrazione del 10% e in formulazioni a pH uguale o superiore a 3,5. In prodotti ad uso professionale, con breve utilizzo previsto e prodotti da risciacquo, fino al 30% in concentrazione.

fulmine Sodium pca: idratante. Utilizzato per creme viso, shampoo e spray. Usato in concentrazioni fino  al 4% ma è tollerato fino al 50% per quanto riguarda irritazioni cutaneo  e oculari. Non può essere utilizzato in presenza di agenti nitrosanti perché in queste condizioni potrebbe rilasciare nitrosammine che sappiamo essere cancerogene.

sole Anhydroxylitol: agente condizionante della pelle, umettante.  

sole Xylitol: umettante e idratante cutaneo. Ricavato industrialmente dalla corteccia di alberi ad alto fusto come la betulla. Può essere utilizzato in bagnoschiuma, creme viso. Alla concentrazione in uso è considerato un ingrediente sicuro ma può dare un tocco appiccicoso al prodotto.

sole Sodium cocoyl glutamate: tensioattivo anionico. Ha un ottimo potere detergente ed è ben tollerato dalla cute. Per questo viene impiegato in prodotti delicati e per pelli sensibilli. Viene utilizzato ad una concentrazione massima  del 10%.

nuvola Sodium hydroxide: agente tampone, regolatore di pH. E’ un ingrediente che può essere fortemente irritante, pertanto è nell’elenco delle sostanze vietate nei cosmetici (Allegato II della Direttiva sui Cosmetici dell’Unione Europea) se non entro concentrazioni stabilite: fino al 5% in solventi per unghie; come regolatore del pH in quantità minime al raggiungimento di pH 12,7 (per le crème depilatorie), pH 11 per gli altri cosmetici; 1,2% per prodotti per stirare i capelli. Solventi per unghie, prodotti per stirare i capelli e crème depilatorie con tale component devono essere etichettate con la dicitura: “contiene alcali, evitare il contatto con gli occhi, può causare cecità, tenere fuori dalla portata dei bambini.”

nuvola Parfum: termine generico per indicare una fragranza data dalla combinazione di ingredienti naturali e/o sintetici. Regolamentate dall’ IFRA (Fragrance Association), dall’FDA. Sono sicure sulla maggior parte delle persone ma su altre possono provocare allergie e sensibilizzazioni.

nuvola Methylparaben, Ethylparaben:  conservante. Antimicrobico e antifungino. Ammesso al di sotto dello 0,4% in singolo oppure al di sotto dello 0,8% in miscele. Sotto osservazione per la possibile correlazione con tumori al seno, in realtà l’FDA ha dichiarato che non c’è ragione di preoccupazione a riguardo e gli scienziati confermano che non vi è effetto se non debole sul sistema endocrino.

nuvola Butylphenylmethylpropional, Hexyl cinnamal, Hydroxycitronellal, Limonene, Linalool: sensibilizzanti, per legge devono essere elencati in etichetta quando la percentuale supera lo 0,001% nei prodotti che restano sulla pelle e lo 0,01% nei prodotti da risciacquo. Non sono generalmente impiegati nei prodotti cosmetici per pelli sensibili o per applicazioni in zone cutanee più delicate.

1119total visits,1visits today